SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’

Dai suoi esordi la sigaretta elettronica non ha mai avuto vita facile, ha sempre dovuto combattere le false credenze, studiate a regola d’arte per cercare di demonizzare un prodotto che entrava in un mondo che da sempre è in mano alle lobby del tabacco.

Il “nuovo modo di fumare” inalando vapore è diventato il nemico da sconfiggere a suon di tasse e false notizie che iniziano con “crea acqua nei polmoni” a “sono più dannose delle sigarette tradizionali” per finire con “causa il tumore”.

Tantissime ricerche dove primeggia il tempo verbale condizionale (potrebbe, farebbe….) con l’aiuto della disinformazione sono state trasformate in certezze all’indicativo ed il gioco è fatto!

Curiosi di sapere cosa ha prodotto la disinformazione?

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’:

CREA ACQUA NEI POLMONI

Avete mai sentito quest’affermazione? Quest’idea parte dal fatto che, secondo questa teoria, aspirando vapore un pò alla volta si depositerebbe nei polmoni…

Vapore = Acqua… sembrerebbe un ragionamento logico… invece NO

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

Tutto ebbe inizio da un evento rarissimo, praticamente unico, che accadde in Pennsylvania: una donna dopo 3 settimane di utilizzo della sigaretta elettronica viene ricoverata con insufficienza respiratoria, dopo il creato allarme si giunse alla conclusione che non si trattava di acqua nei polmoni ma di una reazione allergica, rarissima, al vapore  aspirato.

A difesa della sigaretta elettronica intervenne il prof. Fabio Beatrice dell’ospedale San Giovanni Bosco di Torino che intervistato da Sigmagazine commenta l’episodio così:

L’evento è da iscriversi nel capitolo delle allergie, non certo delle sigarette elettroniche […] Ogni anno negli Stati Uniti muoiono circa 200 persone per allergie alimentari ai gamberi o alle arachidi, ma nessuno mette sotto accusa il gambero o la nocciolina

Conclude affermando che:

Questo caso diventa una notizia proprio perché è un evento rarissimo, ma la vera notizia è un’altra e cioè che negli Usa ogni anno 700mila persone muoiono a causa del fumo e non perché sono allergiche

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’:

RADDOPPIA LE POSSIBILITA’ D’INFARTO

Questa è una diceria creata da una ricerca americana effettuata su un campione di 70 mila persone utilizzatrici di sigaretta elettronica e sigaretta tradizionale alle quali è stato chiesto se avessero mai avuto un infarto. Risultò che il 3,6% aveva avuto un attacco cardiaco, il 6% tra coloro che usavano sigaretta elettronica o tabacco. Il 66% di tutto il campione usavano sia le e-cig che le classiche sigarette.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

A smentire questa ricerca interviene il Journal International de Medicine che intitola la smentita

Sigaretta elettronica e infarto: molto rumore per nulla?

Dichiarando che la ricerca è limitata in quanto gli episodi cardiaci non sappiamo quando sono avvenuti, potrebbero anche riguardare il periodo precedente alla commercializzazione della sigaretta elettronica, da considerare anche che gran parte delle persone campionate era ex fumatore. Non potendo identificare esattamente la causa i risultati sono poco significativi.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’:

GLI AROMI DEI LIQUIDI SONO TOSSICI

A supporto della non veridicità di quest’affermazione interviene il Dott. Emanuele Ferri che con il suo team scientifico di Trusticert ha studiato la tossicità di questi aromi. Avvalendosi dell’analisi in vitro hanno analizzato le incidenze sul sistema polmonare simulando le reali condizioni dell’uso della sigaretta elettronica.

Sono stati esaminati tutti i 99 aromi di FlavourArt, azienda Made in Italy nella produzione di aromi per alimenti e sigaretta elettronica, dopo aver effettuato tutti i test sono stati rilevati solo 2 picchi con circa il 10% di tossicità (Cocco e Nocciola) mentre la media generale rimane sul 2,5%.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

I 2 picchi al quasi 10% rimangono notevolmente sotto il livello delle conseguenze provocate dal classico fumo.

Questi dati confermano ancora una volta che la riduzione del 95%  del danno rispetto alla sigaretta tradizionale.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’:

ANTIGELO NEI LIQUIDI

Tutto nasce dalla somiglianza lessicale dei composti glicole etilenico e glicole propilenico. Il primo utilizzato come componente dell’antigelo nelle automobili, tossico se ingerito può causare seri danni renali; se invece parliamo di glicole propilenico dobbiamo stare tranquilli in quanto si tratta di un componente he viene metabolizzato dal nostro organismo senza alcuna conseguenza per la salute.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

SIGARETTE ELETTRONICHE E 5 FALSE VERITA’:

ESPLODONO!

Altro tentativo di affossare questi dispositivi è stato quello di raccontare, fino a farle diventare ‘verità’, di esplosioni di batterie. I casi purtroppo ci sono, ma sono stati pochissimi e le cause? Causati dall’uomo, dall’incuria che ha avuto delle batterie o dalla manomissione delle sigarette elettroniche per  ‘esperimenti’ che hanno causato incidenti evitabilissimi.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

Al contrario gravi e numerosi sono stati e sono anche oggi gli incidenti causati dalla sigaretta tradizionale. Un esempio: la National Fire Protection Association nel 2011 ha stimato 90.000 incendi con oltre 500 morti, 1600 feriti e 621 milioni di dollari di danni a proprietà.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA’:

UNA VERITA’

Concludiamo con una verità conclamata da diversi studi: la sigaretta elettronica è per il 95% meno dannosa della tradizionale e rimane ad oggi un dispositivo efficacie in una strategia di riduzione del danno da fumo.

Ogni cosa se usata in modo errato può provocare danni a persone e cose, persino l’acqua.

SIGARETTA ELETTRONICA E 5 FALSE VERITA'

Leave a Reply